CO-FRESH – Creazione di filiere vegetali sostenibili e competitive in Europa. Al via il nuovo progetto Horizon2020 – Comunicato Stampa


Al via il nuovo progetto Horizon2020 – “CO-FRESH – Creazione di filiere vegetali sostenibili e competitive in Europa” – Comunicato Stampa

Siamo lieti di annunciare l’avvio di CO-FRESH, l’azione innovativa (IA) finanziata dalla Commissione Europea nell’ambito del programma di Ricerca e Innovazione Horizon 2020, con lo scopo di promuovere, attraverso azioni ed approcci concreti, filiere agro-alimentari più sostenibili ed efficienti.  Il progetto, della durata di 42 mesi (a partire dal 1 Ottobre 2020) ed un budget totale di 7.5 Milioni di Euro, riunisce attori chiave delle filiere considerate di interesse strategico, quali associazioni e cooperative di agricoltori, di industrie alimentari, di consumatori, ma anche esperti di soluzioni tecnologiche (incluse soluzioni digitali) e non tecnologiche (sociali, organizzative e istituzionali) ed esperti in scienze sociali ed ambientali, in sostenibilità economica, nelle preferenze del consumatore.

Il progetto parte dall’analisi dello stato dell’arte in materia di approcci tecnologici e non tecnologici e delle attuali Buone Pratiche di produzione e trasformazione nonché dallo studio dei fattori chiave di successo nelle filiere innovative; a partire da questo contesto CO-FRESH si propone di sviluppare tecniche, strumenti e approfondimenti per la riprogettazione delle filiere agro-alimentari. Attraverso approcci collaborativi e sistemici, gli strumenti e i format innovativi saranno testati e validati in 7 casi pilota in tutta Europa che rappresentano diverse filiere agroalimentari vegetali (comprese le colture proteiche destinate alla trasformazione o alla mangimistica). In particolare in Italia sarà testato e validato il caso studio della filiera di succhi di frutta di clementine biologiche. CO-FRESH utilizzerà l’approccio “Intervention Research” (in Italia “Ricerca-azione”), ossia un metodo di ricerca che esamina gli effetti di un intervento su un risultato di interesse, per poi studiare modelli di azione di innovazione collettiva all’interno e attraverso le organizzazioni.

Si comprende come l’obiettivo principale di CO-FRESH sia proprio quello di (ri)progettare e sperimentare approcci sistemici innovativi alle filiere agro-alimentari con lo scopo di diffondere l’innovazione a livello europeo. Questi approcci innovativi miglioreranno le prestazioni economiche, sociali e ambientali nonché l’efficienza di queste filiere, attraverso l’integrazione intelligente di innovazioni tecnologiche, sociali, organizzative, gestionali e istituzionali; il tutto con lo scopo ultimo di rendere le filiere più sostenibili.

Il consorzio CO-FRESH, guidato dal CNTA – Centro Nacional de Tecnología y Seguridad Alimentaria (Spagna), include 26 partner ufficiali dei quali ben 5 sono italiani: Tecnoalimenti SCPA, Alma Mater StudiorumUniversità di Bologna, Le Terre di Zoè, Confederazione Generale dell’Agricoltura Italiana – Confagricoltura, Enco Srl, e gli altri 21 provenienti da 9 Paesi Europei: Università di Hohenheim (Germania), Università di Ghent (Belgio), Università di Wageningen (Paesi Bassi), Warsaw University of Life Sciences (Polonia), Actalia Association (Francia), Centre de Recerca en Economia I Desenvolupament Agroalimentari-UPC-IRTA (Spagna), Florette Iberica SLU (Spagna), Stichting Food Valley (Paesi Bassi), Chambre Regionale D’Agriculture des Pays de la Loire (Francia), Ekoowoc (Polonia), Pilze-Nagy Kereskedelmi es Szolgaltato KFT (Ungheria), COEXPHAL Asociacion de Organizaciones de Productores de Frutas y Hortalizas de Almería (Spagna), FruitVegetablesEUROPE (Belgio), Kislepteku Termekeloallitok Es Szolgaltatok Orszagos Erdekkepviseletenek Egyesulete (Ungheria), Communaute Europeenne des Cooperatives de Consommateurs (Belgio), Cooperatives Europe asbl (Belgio), Bieconomy Cluster (Slovacchia), Okologiai Mezogazdasagi Kutatointezet Kozhasznu Nonprofit KFT (Ungheria), Future Intelligence Erevna Tilepkinoniakon ke Pliroforiakon Systimaton EPE (Grecia) e Innogestiona Ambiental (Spagna). Il consorzio CO-FRESH include, inoltre due terze parti: l’Università di Almeria (Spagna) and UNICA Group (Spagna).

Per maggiori informazioni sul progetto, segui questo link

Riferimenti di progetto: Progetto nr: 101000852; Durata: 01/10/2020 – 31/03/2024 (42 mesi).

Per ulteriori informazioni è possibile contattare:

–  Inés Echeverría Goñi (Coordinatore di progetto, CNTA), e-mail: iecheverria@cnta.es, telefono: + 34 948 670 159

–  Mariantonella Palermo (Tecnoalimenti), e-mail: m.palermoecnoalimenti.com, phone: + 39 334 160 4164

NewsUpdates

Commenti disattivati